Il running oggi

Al giorno d’oggi correre è l’attività sportiva più praticata e non ci stupisce affatto sapere che chiunque, almeno una volta, ha provato a fare una corsetta al parco per cercare di rimettersi in forma.

Questo perché il running è innanzitutto semplice e istintivo, non ha bisogno di alcun tipo di preparazione (benché riscaldarsi adeguatamente è sempre necessario), non richiede la conoscenza di tecniche particolari, si adatta a ogni tipo di fisico, sesso e anagrafica, è economico visto che richiede solo uno spazio aperto e un abbigliamento molto basilare; insomma, correre non ha controindicazioni ed è anche gratis.

Perché corriamo?

Ok, il running è facile e non richiede sforzi economici (quelli fisici sì, ma l’obiettivo è sempre personale, un altro vantaggio), però perché corriamo? Perché sentiamo il dovere di farlo, a volte persino l’esigenza? Qualcuno potrebbe dire che la risposta è ovvia, per dimagrire, per stare in forma, insomma per sentirsi meglio, ma queste sono motivazioni ulteriori e non primarie.

La verità è che la corsa produce tutta una serie di cambiamenti a livello mentale, e sono proprio quelli che avvertiamo sin da subito (anche se li confondiamo o non ne siamo pienamente coscienti); alla fine di una corsa, abbiamo indotto il nostro corpo a rilasciare serotonina, non a caso chiamata “ormone della felicità”: la serotonina ha effetto positivo sulla memoria e sullo stress: stimola infatti la nascita di cellule nervose che, a lungo termine, rallentano il processo di invecchiamento del cervello contribuendo a prevenire la demenza senile.

Quali sono i benefici?

Ora che abbiamo visto come agisce l’attività del running sulla nostra mente (un discorso che comunque vale per qualunque tipo di sport), possiamo vedere quali sono i benefici a livello fisico, e sono davvero tanti!

Prima di tutto, mettiamo in evidenza la validità scientifica di quanto scriviamo: tutti i medici e gli studiosi del settore sono concordi nell’affermare che la corsa provoca un miglioramento psicofisico concreto e tangibile, quindi niente paura: stiamo parlando di scienza e non di leggende metropolitane.

Il running rafforza le ossa e i muscoli, migliora la circolazione sanguigna e la respirazione, aumenta l’efficienza e salute del cuore e, non meno importante, consente di perdere peso bruciando calorie e consumando il grasso in eccesso nel nostro corpo – un toccasana, insomma.

By rachele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *